Chi sono/ Cine sunt

La mia foto

Io ricamo a mano libera con una semplice macchina da cucire. muovendo liberamente il telaio con le mie mani - quindi non è un ricamo automatico (anche perché NON è una macchina ricamatrice!!) . Questa tecnica viene nominata anche "a mano-macchina"; richiede molta manualità, concentrazione e pazienza ma sono una vera soddisfazione!  Si usa il punto dritto, NO zig-zag! 

E' una tecnica oggi poco conosciuta però già emersa nei tempi delle primissime macchine da cucire a pedali (io infatti ho iniziato con una macchina a pedali nel 1988) , si è persa nel tempo questa antica arte e oggi sta rinascendo insieme ad altri dimenticati mestieri di artigianato. Amo l'artigianato, l'handmade, tutto quello che le mani e la mente crea! Un po' cucio anche, ma il ricamo è la mia passione. 

 Mi trovate anche su Facebook sulla mia pagina, oppure sul mio blog "Perle di Ricamo" http://perlediricamo.blogspot.it/  )

 Le foto, i lavori e i post sono di mia proprietà.   Elena Lacusta. 



 


31 ottobre 2013

Piccoli lavori



E' passato cosi tanto tempo dalla mia ultima "connessione" sul blog. 
Ora, senza allungarmi molto, condivido con voi le mie ultime creazioni. Attualmente sto lavorando alla seconda (l'ultima) tendina nominata "Rosso bordeux" per il bellissimo colore rosso bordeux.
Ecco una delle due tendine, finita.
La foto fa schifo, è vero....le tendine una volta finite renderanno meglio appese alla finestra. In questo caso la finestra del bagno di una mia amica.



Ecco anche piccoli lavori.... dopo una serie di piccoli (ma spessi) problemi con la macchina da cucire:




Sottobicchiere--oppure da mettere sotto tazza. 




Poi: 

L'inizio di un lavoro su lino colore panna, con filato di cotone di qualità, colore marrone. 

Dettaglio. 

Il lavoro procede

Il risultato....

Un centrino tutto all'intaglio. 


Alla prossima! 


9 maggio 2013

Tende...rosso bordeaux !


Eccomi dopo una bella pausa di una settimana, trascorsa meravigliosamente con i miei genitori, nel mio Paese, Romania, dove ho trascorso anche la Pasqua ortodossa in famiglia, il 5 maggio. 
Avevo nostalgia della magia delle nostre feste, specialmente della mia famiglia. 

Ho ritrovato il mio paesino di campagna, sopraffatta delle emozioni, la mia casa dove sono cresciuta, la mia strada dove ho trascorso la mia felice infanzia con i bimbi dei vicini di casa, la tranquillità, l'aria pulita, il cinguettare degli uccellini... 

E che bello ritrovare anche la mia stanzina dove c'è ancora la mia vecchia macchina da cucire davanti alla finestra-la quale x le emozioni mi sono dimenticata di fotografarla, eheheh...-, quella stanzina dove ricamando la giornata sembrava che passi lentamente, chiusa e seduta alla macchina spesso mi annoiava terribilmente, per la solitudine.
Oggi l'internet, la possibilità di condividere con il mondo le mie creazioni e perché no, anche i miei pensieri cambia moltissimo il mio stato d'animo.

Bene...basta ricordi ed emozioni!! Ora si lavora, hihihihiiii......

Prima di andare in vacanza, avevo iniziato le tende di lino color panna per la mia carissima amica. 
Lei ha scelto il filato rosso in tono con le piastrelle del suo bagno. Niente male, mi piace come viene! 
Le foto non riflettono bene la lucentezza del rayon, che si sposano bene con le piastrelle del bagno. 






L'angolo della tenda



Questo è solo l'inizio. Ora devo recuperare il tempo perso con le due influenze e la vacanza!! 
Alla prossima con le altre foto! 

25 aprile 2013

"C'è un premio per te!"

Un giorno, mi ero collegata al mio blog per aggiornarlo-a volte non mi collego per giorni e raramente mi capita di non aprire l'e-mail per leggere le notifiche; cosi mi era sfuggito un commento ad un mio post: 
"C'è un premio per te!"
Sono su Blogger da tempo e ho scritto sporadicamente prima di aprire questo blog, creativo e che mi dà vere soddisfazioni.  Del sistema di premiazione avevo letto qualcosa senza approfondire e non ero familiarizzata per bene...per cui sono andata di corsa nel blog di Patrizia, che mi ha nominata per il premio. Il suo blog è questo: 
Patrizia, ti ringrazio dal cuore! 
l suo blog creativo è fantastico, andate a trovarla! 



Il Liebster Awards-leggo-è il premio nato da un blogger tedesco, con l'obiettivo di riconoscere ad un blog la sua...amabilità, e il suo valore. 
Che, donarlo ad altri bloggers sia un gesto di apprezzamento per il loro lavoro e il loro blog. 


Tutto bene fin'ora. Ma....leggo che si dice, una volta ricevuto il premio si debba scegliere 11 blog (undici ?!) con meno di 200 followers a cui donare il premio..e questa cosa....è troppo forte per me!
Io ora esprimo solamente il mio pensiero personale, con tutto il rispetto per i blogger che amano questi premi, non giudico, ripeto, esprimo un mio pensiero personale. 

Per ringraziare Patrizia preferisco fare un post a modo mio, senza nominare i blog, seguo veramente tanti e non riuscirei a scegliere. Scegliere vuol dire mettere in ombra gli altri...e non mi sembra giusto. 
Il sistema di premiazione mi piacerebbe fosse un pò diverso. Più semplice. 
 E' vero che aiuta ad acquistare visibilità sul proprio blog, ma....

Davvero, tutti noi bloggers abbiamo bisogno di visibilità, però io personalmente preferisco lavorarci scrivendo, pubblicando le foto dei miei lavori.  Impegnandomi. 
Ho notato che con il blog va molto più lento, mentre una pagina creativa su Facebook acquista tantissima visibilità e tantissimi followers in poco tempo. 
Il fatto che la visibilità di un blog dipenda della frequenza di pubblicazione dei propri post trovo che non aiuti molto.  
Mentre un social network come Facebook non ha questo limite.  Nemmeno Google+ riesce a superare Facebook. 
E' la mia impressione personale. 

Però trovo molto più accattivante un blog, più ricco di colore e di pensieri personali che a me piace leggere per intuire la personalità che sta dietro al blog ..., altrimenti avrei lasciato perdere da tempo a favore della pagina Facebook. 
E' importante mettere anche qualcosa di noi stessi accanto al nostro impegno creativo., un'impronta personale che arricchisca il proprio blog. Dare il meglio di sè stesso, della tua immaginazione, in parole semplici.

Leggere tutti  i blog è un bel impegno...
Mi scuso quindi se non nomino nessuno dei blog che seguo. 
Io penso che un semplice commento sotto un proprio post è un riconoscimento, un apprezzamento sincero.
Mi fa più piacere socializzare sul blog, che sia una comunità che...comunica, che non corre per avere la visibilità migliore sul proprio post ma che venga apprezzato per il suo lavoro, dal cuore, in parole semplici. Per me è questo il premio più importante. 

Grazie di nuovo, Patrizia! 







21 aprile 2013

Tempo di rinascita

                                                                             















                                                  Sono giorni che sono ferma dal lavoro.
La mia macchina da cucire si sta "annoiando" aspettandomi ed è troppo silenziosa! 
Dopo la Pasqua e poi dopo la seconda influenza con la gola infiammata-che ho dovuto curare con antibiotici, non ho trovato più l'energia di mettermi seduta alla macchina. 

Ma cosa mi prende?!-mi domandavo... 
Forse è il cambio di stagione? L'astenia di primavera ??.....
Mi manca molto il ricamo e per tenermi "allenata" scovo sempre idee. 

Aspettavo anche dei filati, certi colori di cui ho bisogno per delle tendine. La merceria mi dice che si riforniscono dopo Pasqua, ma ripassando, niente, sempre i soliti colori...poi invece di fare altri giri in città alla ricerca dei filati ho preferito un comodo giro sul web e ho ordinato i colori. Solo che, guardare i colori su un sito non è come vedergli nel reale, potrei sbagliarmi i toni di colore...ma è andata bene!
 Dovevo ordinare prima invece di girare le mercerie! Ormai con le ordinazioni online adesso è più comodo.   

Disegnando e modificando il disegno per la tenda, ritorna la voglia di ricamare. E penso che vivere senza impegnarti in qualcosa è come non vivere. 
Non ho ancora dimenticato miei periodi in cui cercavo lavoro, molto frustranti, ed è infatti la mia passione che mi ha salvato dalle giornate vuote.  E allora voglio uscire da questa lentezza!!!....
Voglio ritrovarmi l'energia, voglio rinascere! La primavera è tempo di rinascita, voglia di vita, di sole. 
Il passare dal inverno alla primavera ci prende tutte le forze.
E' tempo di leggerezza, di energia e di...creare!!

                                                             Lunedì si riparte!!!









8 aprile 2013

Asciugamani ricamati con le iniziali


Prima di Pasqua ho ricamato 2 asciugamani con le iniziali ma solo adesso carico le foto sul blog. 
Mi piacciono molto e vorrei ricamare anche in altri colori! Il rosa l'ho trovato per caso, preso a metraggio per fare da me, è stata la prima volta a fare asciugamani da me e direi che mi sono divertita a misurare, tagliare e cucire. 
E ovviamente ricamare! 



Ricamando......





La lettera E appena ricamata. 


L'asciugamano l'ho finalizzato con i bordi nello stesso colore del filato ricamato, rosso amaranto, per il contrasto con rosa. 

La M, appena ricamata. 






  Semplici, pratici ed eleganti !

24 marzo 2013

Piccolo centrino all'intaglio



Ecco un centrino piccolo, con un disegno particolare per una persona particolare, che mi ha chiesto un centrino di piccole dimensioni.
Lavorato tutto all'intaglio e con un pò di pazienza per tutti i dettagli ritagliati, è un piacere guardarlo.

Il lavoro in corso...

Centrino irregolare, ricamato con filato bianco sul tessuto cotone color crema.
Lunghezza: 27cm//larghezza: 25 cm

L'effetto del filato bianco sullo sfondo del tessuto (cotone) crema.

17 marzo 2013

Tovaglietta finita (foto) !


Ciao a tutti!
Finalmente finita la tovaglietta, ancora non l'ho lavata e stirata ma anche cosi la sua bellezza non perde nulla! 


Ecco un dettaglio: 


Dimensioni della tovaglietta: 90 / 90 cm.



L'ultima foto, scattata senza flash per rendere piu' vicino alla realtà il colore originale. Un lavorone ma mi è piaciuto tantissimo, poiché è un hobby mi piace realizzare ogni tanto questi "lavoretti" che richiedono pazienza e un pò di tempo.


La settimana in arrivo si ricomincia! Alla prossima! 


9 marzo 2013

Sono "follower"....o no??

Facendo il mio solito giro dei blog che leggo, mi rendo conto che Blogger mi toglie fuori da alcuni blog che seguo e che li ho aggiunti da tempo al mio....spesso devo riunirmi di nuovo come follower reinserendo password e mail...
Mi sa dire qualcuno se gli capita la stessa cosa?....

7 marzo 2013

Quando ti piace quello che fai...

Passata finalmente l'influenza!
Fra giorni di pioggia e giorni di sole che riescono a farmi scendere o alzare l'umore, fra alcune piccole cosette di casa che devo fare (fra cui anche cucinare, non ho la domestica, ehehehe) , mi sono seduta alla mia amata macchina da cucire...e oggi ho finito la tovaglietta! 
Mio adorato marito mi dice sempre "Non capirò mai come fai!" guardando, curioso come un bimbo,  i miei lavori. "Tu non devi capire nulla!"-rispondo e ci mettiamo a ridere. 
Mi ha visto anche ricamando; mi ricordo che all'inizio, prima di acquistare la macchina da  cucire, raccontando con nostalgia  di questo lavoro che facevo prima, lui non capiva davvero nulla. In realtà capisce, al di là dei nostri scherzi, capisce anche com'è è difficile stare ore seduta alla macchina e concentrata. 

Per fortuna c'è il computer che mi aiuta un pò a farmi le mie piccole pause ma niente può sostituire una bella camminata al sole, sul lungomare! 

Non sono un robot, important'è che mi piaccia quello che faccio e prima di tutto mi interessa che io sia contenta di come viene alla fine un ricamo, che sia di qualità. Prima di piacere ad un'altra persona, deve piacere A TE stessa. 
Spesso le foto non riprendono proprio la realtà, un bel ricamo può sembrare meno bello mentre uno di cui alla fine non sono contenta può sembrare troppo bello. 
Le mie foto non sono sempre chiari, penso che è meglio cosi che fotoshop-ate. 
Però, di questa tovaglietta sono cosi contenta, per me è stato anche la prima volta usare il colore cosi scuro, fa un bel effetto sul lino  di colore panna, io sono abituata soltanto con il bianco sui centri e tovagliette. Colore usavo soltanto sui lenzuoli anni fa. 

Come dico sempre, mi piace migliorare, imparare cose nuovi, nella vita bisogna imparare sempre, avere l'umiltà di migliorare. 

Ora posto la foto della tovaglietta finita, però.... ancora non è finita....ehehe....voglio aggiungere anche un centro che riprenda un pochino del disegno, mi sembrava troppo vuota al centro, essendo grande, e stranamente anche mio marito mi ha suggerito la stessa cosa, mi ha letto il pensiero prima che parlasi di questo! 
Ma non è bello quando i nostri uomini s'interessano delle nostre passioni e sanno apprezzare ed esprimere un parere personale, dare un consiglio?! E anche criticano in modo costruttivo. 

Finalmente finita! 

Dettaglio del disegno da aggiungere

In conclusione mi resterà da ritagliare, lavare e stirare la tovaglietta. 


22 febbraio 2013

Il ricamo a mano-macchina

E' quasi una settimana di influenza; prima il malessere generale poi la tosse, il mal di testa,  sintomi che non mi fanno dormire la notte, in conseguenza sono cosi stanca in giornata che non riesco mettermi alla macchina per cucire. 
Mi manca....e sono indietro. 
Oggi sto molto meglio però mi approfitto per aggiornare il video su You Tube (il cambiamento del titolo del mio blog richiedeva aggiornamenti anche sul video dove avevo inserito il link del blog, ora aggiornato). 

In questi giorni un commento sotto una bella foto di un ricamo eseguito da una ricamatrice a mano-macchina, su Facebook, mi ha colpito: 
"Se lo fa la macchina, non è fatto a mano!"

Sottolineo: "SE LO FA LA MACCHINA...."

Ancora una volta, l'ignoranza. 
Sono conosciute soltanto le macchine automatiche da ricamo e il ricamo a mano. 
Il disprezzo per il ricamo "che lo fa la macchina" (nel commento si fa confusione con la macchina da ricamo) a mio avviso è evidente...io direi che dobbiamo imparare a rispettare tutti i hobby, 
A me piace tutto quello che è bello, fatto a mano o no, non importa, important'è che è un hobby che ci piace fare, che ci rispecchia. 

Il ricamo a mano-macchina però, non è una tecnica automatica, che "la fa la macchina". E' una delle tecniche piu' difficili per l'attenzione che richiede, cioè concentrazione. Io personalmente,
 se non sto bene non riesco a concentrami, invece riesco a rilassarmi con un lavoretto ai ferri. 

Meno conosciuto, questo tipo di ricamo merita di essere aiutato a uscirne fuori dal tunnel di ignoranza. 
Non giudichiamo quello che non conosciamo! 







7 febbraio 2013

La bomboniera con i cuoricini rosa

         I ricami che richiedono tempo a volte diventano un pò noiosi per la ripetizione....però non riesco  fare a meno, ogni tanto mi piace realizzare anche qualcosa di dimensioni grandi perché adoro l'intaglio tantissimo. 
La tovaglietta da tavolo, le cui foto le ho pubblicate qui e anche il cuscino, non le ho ancora finite perché c'è sempre qualcosa di personale che mi impedisce di lavorare oppure devo uscire di casa per risolvermi qualche cosa, a volte, anche il mio stato d'animo mi fa venire la voglia di fare quattro passi sul mare, sulla terrazza Mascagni, sotto il sole incredibilmente primaverile in questa stagione invernale. 

Ma senza il ricamo mi sento vuota, ho ritrovato il senso di vivere ogni mio giorno e ho idee nuovi tutti i giorni ; spesso mi metto a disegnare direttamente con la penna una bozza, per poi riprendere quella bozza per un disegno finale piu' tardi. 

Per "rompere" la noia, ogni tanto mi viene l'idea (e voglia) di ricamare una piccola cosa. 
Stavolta una bomboniera. 
Cuoricini rosa. 
Ho visto il disegno da qualche parte e l'ho modificato aggiungendo i cuoricini, che secondo me stanno bene per due innamorati che si uniscono i destini. :) 
Bomboniera ricamata con filati di colore panna e rosa, sul tessuto bianco.




E' cosi ricca di intaglio che rende preziosa la bomboniera. 

Personalmente mi sarebbe piaciuto aver ricamato anche le mie bomboniere per il mio matrimonio (non avevo ancora la macchina da cucire ma ho fatte comunque da me). 

Questa bomboniera l'avrei regalata alle persone a me piu' care. 

Alla fine può diventare un centrino particolare. 

Dettaglio della bomboniera/centrino


Grazie per la vostra visita, alla prossima! 




17 gennaio 2013

Prova, copri-cuscino all'intaglio



                   Una pausa dall'altro lavoro...mi è venuta voglia di provare un cuscino ricamato, dico "provare" perchè all'intaglio non l'ho mai fatto.
                  Avevo visto un'idea simile sul web e ho cercato velocemente un modello... Il tessuto è cotone bianco e ho dovuto scegliere fra il filo di colore crema e rosa......ha vinto il rosa....però si vedrà se mi piacerà o no! Intanto faccio vedere il modello.


L'angolo quasi finito. 

13 gennaio 2013

Se vuoi farti conoscere...


Attraverso il blog di "iricamidiamelina" ho trovato questa bella inziativa:
 Il blog "Kreativa" sta promuovendo per la terza volta il progetto chiamato:

"Fatti conoscere". 


Questa inziativa mi piace davvero, dà la possibilità di conoscere tanti blog, condividere pensieri e anche idee di tutti i tipi di creazione, dalla cucina a Handmade.  Io leggo un pò di tutto! Quindi mi sono iscritta!!! 

Se volete partecipare anche voi, ecco il link dove andare: 

http://kreattiva.blogspot.it/2013/01/3-edizione-delliniziativa-fatti.html?showComment=1358080564250#c9023788448058795665



Buona domenica!